Basilica di San Francesco

D' Assisi

La basilica di San Francesco ad Assisi, Umbria, è il luogo che dal 1230 conserva e custodisce le spoglie mortali del santo serafico.

IL colle dell’Inferno

La Basilica di San Francesco sorge oggi là dove il Santo aveva scelto di essere sepolto, nella zona di Assisi che nel medioevo era nota come ‘colle dell’inferno’, ovvero il luogo all’epoca adibito alle esecuzioni pubbliche.

I restauri dopo il terremoto del 1997

Il terremoto del 26 settembre 1997 causò profonde lesioni alla basilica superiore, con il crollo della volta in due punti (che provocò la morte di quattro persone ricordate con un’iscrizione nel pavimento all’ingresso della basilica) e ingenti danni al timpano sud del transetto: 130 metri quadrati di affreschi medievali furono ridotti in frammenti. La basilica rimase chiusa per due anni per i lavori di restauro.

nec dictum lectus ut diam efficitur.